FANDOM


Amatsuka
Amatsuka primo piano
Kanji

天使

Rōmaji

Amatsuka

Prima apparizione

Capitolo 5

Occupazione

Scienziato; insegnante

Affiliazioni

Famiglia Madaraki;
Divisione di Biochimica (in passato)


Amatsuka è un professore amico di Naomitsu Madaraki.

Aspetto Modifica

È basso e calvo, con il viso molto rugoso e occhi molto piccoli. Porta sempre gli occhiali.

Carattere Modifica

Ha un carattere serio e composto.

Abilità Modifica

È abbastanza abile nel suo campo da potere svolgere la manutenzione mensile di Gavrill Madaraki.

Storia Modifica

Amatsuka giovane

Amatsuka durante la guerra

Durante la seconda guerra mondiale Amatsuka lavorò per la Divisione di Biochimica e fece una scommessa con il suo collega Madaraki circa l'esistenza di Dio. Le sue abilità gli hanno permesso di ottenere il titolo di Visconte d'Inghilterra.[1]

Un giorno ricevette un messaggio da Fran Madaraki che lo spinse a presentarsi presso la tenuta Madaraki, dove assistette ad un esperimento di trasformazione di umani in cani operato sulle spie che cercavano informazioni sul lavoro dei due geniali professori.[1]

Yasuko Yukimura 2

Il gigante marino

Amatsuka venne contattato insieme a Fran dalle forze di difesa giapponesi per affrontare la minaccia di un gigantesco essere marino. Questo raggiunse l'isola Shoushi dove il professor Amatsuka suggerì a Fran che la creatura potesse essere una creazione di Naomitsu Madaraki. I due scoprirono inoltre che si trattava di una giovane umana incinta. L'esercito si preparò a bombardare l'isola quando si scoprì che c'era ancora una donna a non essersi unita all'evacuazione. Proprio questa si rivelò essere la madre della creatura. Madre e figlia poi si trasferirono in un'isola deserta dove questa partorì.[2]

Ebreo errante 2

L'ebreo errante

Fran ricevette la richiesta di esaminare un cadavere che sembrava avere tutti gli organi sostituiti da insetti. Esso però si rivelò essere un organismo vivente immortale che aveva addirittura conosciuto Gesù. Nonostante Amatsuka glielo avesse sconsigliato Fran era ostinata a riportare il corpo dell'essere alla normalità. Dopo la riabilitazione l'"ebreo errante" uscì dalla tenuta Madaraki e guardando il sole vide Cristo crocefisso, si inginocchiò per pregare e si sciolse, morendo. Venne poi seppellito nella foresta.[3]

Fran ed il professor Amatsuka assistettero al ritrovamento di un essere gigantesco. Il proprietario della zona, Animoto, impedì al governo di requisire la creatura mentre Fran affermò di poterla fare tornare in vita. L'operazione riuscì e la creatura tornò in mare dai suoi simili, calpestando Animoto.[4]

Gavrill Madaraki lupa

Gavrill la lupa

Dopo il controllo mensile a Gavrill, il professor Amatsuka venne aggredito. Fran si prese cura di lui mentre Gavrill andò in America per uccidere i responsabili. Uno di questi, il senatore Barry, chiese aiuto a Fran per neutralizzare Gavrill senza però rivelarle il motivo. Fran allora fece rapire l'agente Rumiko Kuhou mentre Barry attirò Gavrill su un'isola deserta, dove erano presenti millecentosessantotto cloni di Kuhou. Intanto che Gavrill si sfogava uccidendo le Kuhou, Fran era su un aereo insieme a Barry e gli fece intendere di sapere ciò che aveva fatto al professor Amatsuka.[5]

Amatsuka ricevette la richiesta di fare da supplente in una scuola ma non potendoci andare si fece sostituire da Gavrill. Fran, che frequentava quella scuola, tentava di evitarla mentre Gavrill diventava sempre più popolare. Un giorno trenta criminali irruppero nella scuola per un rapimento di gruppo ma vennero uccisi da Gavrill e Veronica.[6]


Note Modifica